Ritrovare sè stessi e per riscoprire l’altro

Non siamo più abituati alla profondità, alla verità di noi stessi e ad aprirci a quell’umanità che ci lega.

La società ci abitua ad essere forti e competenti, a dare prestazioni elevate… finendo per portare tutto questo anche nel rapporto con noi stessi e nelle nostre relazioni. Ci è molto difficile manifestare apertamente i nostri stati d’animo agli altri nella quotidianità ed il più delle volte li conteniamo, per non “disturbare” gli altri. Quando c’incontriamo per strada ci salutiamo con un “come stai?” al quale frettolosamente rispondiamo “tutto bene grazie e tu?”.

Quante volte ci si perde in discorsi superflui? Allenandoci giorno dopo giorno a far tacere ciò che pensiamo davvero, quello che proviamo e come ci sentiamo? Perdendo per strada anche il filo del nostro vissuto interiore, allontanandolo sempre di più da noi stessi. Alienandoci. Al fine di adattarci a degli standard lontani dal promettere stabilità e benessere reali.

I rapporti di coppia, di fronte a questa situazione sociale, non possono che farsi sempre più difficoltosi e pesanti. Perché siamo sempre meno abituati ad aprirci, a svelarci, ad attendere, ad ascoltare… non lo facciamo con noi stessi e di riflesso nemmeno con l’altro. Finiamo per riempirci di opinioni e quindi giudizi, perdendo di vista la bellezza e l’unicità di chi ci è davanti… così come abbiamo perso anche la nostra forse?

Come si torna indietro da tutto questo? Come si può scegliere una via di pace verso sè stessi? Bisogna davvero nuotare faticosamente controcorrente per “salvarsi” e per guadagnarsi una vera felicità interiore e di coppia?

Innanzitutto è importante fare una scelta con sè stessi, ovvero fare la scelta di iniziare a seguire una via di ascolto di ciò che si sente dentro. La felicità è una via sempre percorribile, il vero problema di solito… è che si rischia di allontanarsi dalle persone di cui si pensa di avere maggiormente bisogno, ma questa è sempre una grande illusione superabile 😉

È importante iniziare a scegliere con cura le persone di cui attorniarsi. Chi sa ascoltare? Chi sa avere pazienza? Chi desidera fidarsi e potersi aprire con te? Se non conosci nessuno con queste caratteristiche, apriti alla possibilità di incontrarle partecipando a qualche attività diversa da quelle abituali.

Segui te stessa/o e getta le basi per la tua felicità. Per imparare ad amarci ci servono persone in grado di insegnarci come fare.

 

 

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco